Saimir Pirgu - Tenore - W Print

Saimir Pirgu nasce nel 1981 ad Elbasan in Albania, inizia giovanissimo lo studio della musica, diplomandosi in violino nella sua città natale e in canto al Conservatorio Claudio Monteverdi di Bolzano, sotto la guida di Vito Maria Brunetti. E’ vincitore di molti concorsi internazionali: “Caruso” e “Tito Schipa” (2002), “Premio Franco Corelli” (2009) e nel 2013 è il più giovane artista ad essere premiato con il Pavarotti d'Oro.

Inizia presto un’importante collaborazione con la Wiener Staatsoper, dove, tra le varie produzioni si distingue ne L’elisir d’amore per cui riceve il prestigioso premio “Eberhard Waechter Gesangsmedaille”, attribuito a giovani promettenti.

All’età di soli 22 anni viene selezionato da Claudio Abbado per interpretare la parte di Ferrando nel Così fan tutte a Ferrara, ruolo con il quale nel 2004 diventa il più giovane cantante nella storia a debuttare al Festival di Salisburgo in un ruolo principale. Seguono importanti debutti nei maggiori teatri d’opera del mondo, dall’Hamburgische Staatsoper, alla Bayerische Staatsoper di Monaco, alla Royal Oper Hause Covent Garden di Londra, alla Berlin Staatsoper, al Teatro dell’Opera di Roma e all’Accademia Nazionale Santa Cecilia, all’Opernhaus Zürich, al Teatro Real di Madrid, al Sao Carlos di Lisbona, al Teatro Comunale di Bologna e al Concertgebouw di Amsterdam. Ha collaborato e collabora con prestigiosi direttori d’orchestra come Claudio Abbado, Riccardo Muti, Lorin Maazel, Daniele Gatti, Seiji Ozawa, Franz Welser Möst, Gustav Kuhn, James Colon, Antonio Pappano e Nikolaus Harnoncourt.

Tra le interpretazioni degli esordi ricordiamo: La Traviata all’Opéra Royal de Wallonie di Liegi, al Santa Fe Opera Festival, al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, al Covent Garden di Londra; Idomeneo (diretto da Nikolaus Harnoncourt) allo Styriarte Festival di Graz; Gianni Schicchi (Rinuccio) alla Los Angeles Opera (con la direzione di James Conlon e la regia di Woody Allen), al Metropolitan di New York, in forma di concerto all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia (sotto la bacchetta di Vladimir Jurowski) e all’Opéra de Paris; Rigoletto (Duca di Mantova) all’Opernhaus di Zurigo; Die Schöpfung a Tokio; Don Giovanni a Vienna e a Zurigo; Cyrano (Christian) al Théâtre du Châtelet di Parigi; La Bohème della Schweizer Fernsehen; Lucia di Lammermoor (Edgardo) ad Amburgo, a Washington e a Los Angeles; Idomeneo (ruolo titolo) a Zurigo; Werther (ruolo del titolo) a Tirana; Così fan tutte al Ravinia Festival e a Los Angeles; L'elisir d'amore ad Amburgo e al Teatro dell'Opera a Roma; Die Zauberflöte (Tamino) al Teatro alla Scala di Milano; Requiem di Verdi e Petite messe solennelle al Festival di Salisburgo (diretto da Riccardo Muti).

Saimir Pirgu successivamente è stato acclamato per le sue interpretazioni di: Iolanta, Francesca da Rimini e L'elisir d'amore a Vienna; La Traviata per la Wiener Festwochen, a New York, Napoli, San Francisco, Vienna, Londra e Berlino; La Bohème al Gran Liceu di Barcellona; Don Giovanni all'Arena di Verona, al Ravinia Festival con la Chicago Symphony Orchestra; I due Figaro di Mercadante (Conte d'Almaviva) a Buenos Aires (diretto da R. Muti); I Capuleti e Montecchi a San Francisco; Macbeth al Teatro alla Pergola di Firenze (diretto da J. Conlon, con la regia di G. Vick); Rigoletto all'Arena di Verona, al Barbican Centre di Londra, a Zurigo, a Monaco di Baviera e al Royal Opera House Covent Garden di Londra; La Clemenza di Tito (Tito Vespasiano) all'Opéra National de Paris. Tra gli impegni concertistici ricordiamo Requiem di Mozart all’Auditorium Lingotto con la Mahler Chamber Orchestra diretta da Claudio Abbado; concerti di Gala alla Wiener Staatsoper; Messa in Si minore con la Chicago Symphony Orchestra (diretto da R. Muti); Petite Messe Solennelle (diretto da D. Gatti) a Parigi e a Vienna; Requiem di Verdi all'Enescu Festival (diretto da A. Pappano) e successivamente a Vienna e Monaco con la Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks (diretto da M. Jansons), in tournée in Italia e Slovenia e a Parigi (diretto da G. Noseda); Stabat Mater di Dvorak allo Styriarte Festival di Graz (diretto da N. Harnoncourt); il concerto del primo dell'anno alla Fenice di Venezia diretto da Sir J. E. Gardiner; la Messe Solennelle di Berlioz a Vienna; Messa di Gloria di Puccini a Parigi (diretto da P. Arrivabeni).

Più recentemente Saimir Pirgu ha cantato ne Rigoletto, L’elisir d’amore e Don Giovanni alla Wiener Staatsoper; King Roger (Shepherd) a Londra e alla Sydney Opera House (con la direzione di A. Molino); La Traviata a Berlino (diretto da D. Barenboim); Don Giovanni all’Arena in Verona (diretto da S. Montanari); Un ballo in maschera (debutto di Riccardo) a Tel Aviv (con Z. Mehta); Rigoletto a Toulouse (con D. Oren), a Monaco di Baviera e alla Dutch National Opera di Amsterdam (nuova produzione di D. Michieletto); Falstaff a Chicago; Requiem di Verdi ad Amsterdam (con M. Albrecht), a Parigi (con G. Noseda), a Barcelona con la London Symphony Orchestra, a Madrid con l’Orquesta Nacionales de Espana e a Londra con la Royal Philarmonic Orchestra e Vasily Petrenko; il Requiem di Berlioz (diretto da Tugan Sokhiev) con l’Orchestre National du Capitole de Toulouse a Mosca e in tour a Vienna, San Sebastian e Oviedo; Madama Butterfly a Zurigo; La Damnation de Faust (Faust) al Bolshoi di Mosca; Macbeth e Roméo et Juliette al Teatre del Liceu di Barcellona; L’elisir d’amore al New National Theatre di Tokyo; Simon Boccanegra e Lucia di Lammermoor al Teatro di San Carlo di Napoli.

Nel 2006 incide per Universal, il suo primo album Angelo casto e bel, antologia di arie operistiche con Gustav Kuhn e Haydn Orchester. Opus Arte ha di recente pubblicato Il mio Canto, album solistico presentato in tour a Tokyo, Firenze, New York, Mosca, Berlino, Parigi, Berlino, Tirana.

Tra gli appuntamenti futuri: Rigoletto a Napoli e in versione da concerto a Parigi (TCE) e Lussemburgo; La Traviata a Parigi (TCE), a Vienna; Requiem di Verdi con l’orchestra della RAI (diretto da J. Conlon), con la Chicago Symphony Orchestra; Un ballo in maschera a Parma; La Damnation de Faust per la Wiener Kozerthaus e a Birmingham; Werther a Tokio; Madama Butterfly a Napoli; L’elisir d’amore a Vienna; Faust di Gounod (debutto) per Opera Australia e a Zurigo; Lucia di Lammermoor a Londra; Les Contes d’Hoffmann (debutto) a Zurigo.

Giugno 2018

Legal information
/
Site map
/
Contact us
Copyright 2011 Stage Door Srl / p.iva 02460411206