Marco Ciaponi - Tenore - W Print

Marco Ciaponi nasce nel 1989 a Barga (Lucca). Inizia la sua formazione musicale sotto la guida di Rebecca Berg per poi specializzarsi con Giuseppe Sabbatini e iscriversi all’Accademia Internazionale del Bel Canto di Modena. Attualmente continua a specializzarsi sotto la guida di Cinzia Forte. Molto giovane riscuote grande successo in importanti concorsi internazionali quali: “Spiros Argiris” a Sarzana; “Magda Olivero” (finalista); “Ottavio Ziino” a Roma; “Beniamino Gigli jr” (terzo premio); “Adriano Belli di Spoleto”; “Pertile” di Padova. Nel 2015 è il vincitore assoluto dei concorsi “Flaviano Labò” di Piacenza e del Concorso Internazionale “Voci Verdiane” di Busseto. Nel 2017 vince il premio “Pepita Embil” per la zarzuela al prestigioso Concorso internazionale “Operalia” ad Astana, guidato da Placido Domingo.

Tra gli impegni degli esordi, ricordiamo la partecipazione alle operette Acqua cheta, Il paese dei campanelli e Cin Ci Là. Nel maggio del 2008 fa il suo debutto come Rodolfo ne La Bohème a Portoferraio. Successivamente Marco Ciaponi è stato selezionato per il progetto Cantiere Lirico al Teatro Goldoni di Livorno. Il suo repertorio include opere quali: Gianni Schicchi, Rigoletto, Traviata, Lombardi alla prima crociata, L’elisir d’amore, Il barbiere di Siviglia, Lucia di Lammermoor.

Ha interpretato Tamino nel Flauto Magico in una riduzione dell’opera per bambini con la compagnia teatrale FantaTeatro di Bologna, in scena alla manifestazione Sestola InCanto e al Teatro Comunale Pavarotti di Modena. E' stato Alfredo Germont nella Traviata a Cremona e Milano; Nemorino ne L’Elisir d’Amore a Lucca, Piacenza, Ravenna, Bari (Fondazione Petruzzelli) e Mantova; ha debuttato il ruolo di Don Ottavio in Don Giovanni a Tirana e a Trieste diretto da Gianluigi Gelmetti,  che lo ha inoltre diretto ne Die Schöpfung di Haydn sempre al Teatro Verdi di Trieste. Ha debuttato il ruolo di Malcolm in Macbeth a Piacenza e degno di nota il suo debutto al Teatro alla Scala di Milano ne La Fanciulla del West (Trin) diretto da Chailly. Da ricordare inoltre il suo Fenton nel Falstaff al Teatro Lirico di Cagliari, regia di Daniele Abbado ed il suo Edmondo nella Manon Lescaut al Teatro Petruzzelli di Bari, recentemente interpretato anche all’Opera de Liège.

Attivo inoltre sul versante concertistico, tra i suoi impegni recenti ricordiamo: la IX Sinfonia di Beethoven presso il Teatro Lirico di Cagliari diretto da Gérard Korsten, Bari, Milano e Pavia (I Pomeriggi Musicali) diretto da Donato Renzetti; Stabat Mater di Rossini a Varsavia diretto da Stefano Montanari; un concerto di Gala a Lecce con il Maestro Gelmetti e l’ Orchestra Sinfonica di Lecce e del Salento; un concerto di Gala al fianco di Leo Nucci a Piacenza e Modena; Stabat Mater di Rossini a Ravenna diretto da Paolo Olmi; Nemorino ne L’Elisir a Tbilisi; Alfredo ne La Traviata a Bologna ed in tour in Giappone con la Filarmonica del Teatro; l’esecuzione della prima versione del Macbeth di Verdi a Varsavia diretto Fabio Biondi con Europa Galante e Duca di Mantova nel Rigoletto con As.Li.Co nelle città di Pavia, Jesi, Como, Cremona, Brescia, Bergamo.

Prossimi impegni prevedono: Rinuccio e Tinca nel Gianni Schicchi a Modena, Piacenza, Reggio Emilia e Ferrara; Aronne nel Mosè in Egitto di Rossini al Teatro San Carlo di Napoli; Stabat Mater di Rossini per il Tokyo Spring Festival diretto da Speranza Scappucci; Duca nel Rigoletto e Requiem di Mozart a Toulon e Ferrando nel Così fan tutte a Saint- Etienne. Prenderà inoltre parte ad un concerto a Teplice.

Novembre 2017

 

Legal information
/
Site map
/
Contact us
Copyright 2011 Stage Door Srl / p.iva 02460411206