Francesca Aspromonte - Soprano - W Print
Dopo gli studi di pianoforte e clavicembalo, Francesca intraprende lo studio del canto con Maria Pia Piscitelli e si diploma al Mozarteum di Salisburgo sotto la guida di Boris Bakow. E' stata allieva dell'Opera Studio di Renata Scotto presso l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia ed ha inoltre seguito diverse master classes con Barbara Bonney, Luciana Serra, Gloria Banditelli. Ha approfondito l'interpretazione del repertorio del Sei e Settecento nella 20° edizione dell'Academie Baroque Européenne d’Ambronay.Si è esibita su importanti palcoscenici come la Carnegie Hall, l'Opéra Royal de Versailles, la Wigmore Hall, la Konzerthaus ed il Musikverein di Vienna, il Teatro La Fenice di Venezia, la Royal Albert Hall, l'Opéra de Vichy, l'Opera de Nancy, il Bozar de Bruxelles, l'Opéra National de Montpellier. Tra i suoi passati impegni, ricordiamo: La Vergine ne La sete di Christo di Pasquini registrata per Christophorus con Concerto Romano ed Alessandro Quarta (il cd si è aggiudicato il "Diapason d'Or") ed eseguita a Brema (Muiskfest), Roma (Accademia Filarmonica Romana) e Malta (La Valletta International Baroque Festival); ruolo titolo ne La Dafne di Caldara diretta da Stefano Montanari a Venezia; “Amore Siciliano”, un programma creato insieme a Leonardo Garcia Alarcon che fonde musica di compositori siciliani del 600 alla canzone popolare calabrese; La Musica e la Messaggiera ne L’Orfeo di Monteverdi diretto da John Eliot Gardiner per i BBC Proms 2016; la registrazione per Outhere di Santa Editta di Stradella con Mare Nostrum e Andrea De Carlo; L’Isola disabitata di Perez a Lisbona con Divino Sospiro; la registrazione della Cantata “Solo et pensoso” di Haydn per il progetto Haydn 2032 con il Giardino Armonico e Giovanni Antonini; Euridice ne L’Orfeo di Luigi Rossi all’Opéra National de Lorraine a Nancy, Versailles (Opera Royal), Bordeaux, Caen con Raphaël Pichon e l’Ensemble Pygmalion (Grand prix de la Critique 2016 come miglior spettacolo della stagione); il ruolo titolo dell’Erismena di Cavalli ad Aix-en-Provence ed in tour a Versailles; L’Orfeo di Monteverdi (Musica/ Euridice) al Festival di Beaune con Les Cris de Paris.
Sul versante concertistico, da ricordare: Stabat Mater di Pergolesi con Les Talens Lyrique e Chrostophe Rousset a Jesi; una serie di concerti solistici a Castiglioncello del Trinoro con Simone Ori al pianoforte, a Brunico con l’Ensemble Cordia, a Nizza con l’Ensemble Baroque de Nice e Gilbert Bezzina; L’Orfeo di Monteverdi (Musica/ Euridice) con Cappella Mediterranea a Rotterdam, Bruxelles e St. Denis; Laudate Pueri di Vivaldi con i Bochum Symphoniker diretta da Enrico Onofri; La Maddalena ai piedi di Cristo di Bononcini con Concerto Romano e Alessandro Quarta a Roma e La Maddalena ai piedi di Cristo di Caladara con Collegium 1704 diretta da Vaclav Luks a Praga e Dresda.
Tra i suoi impegni più recenti troviamo: Zerlina nel Don Giovanni all’Opera National de Lorraine a Nancy diretta da Rani Calderon e a Lussemburgo diretta da Gustavo Gimeno; Serse di Händel (Atalanta) con il Pomo d’oro e a Versailles (la produzione è stata registrata per Deutsche Grammophon); Il Giasone (Isifile e Sole) di Cavalli per il Grand Théâtre de Genève a Versailles (diretta da L.G. Alarcon); la Johannes Passion di Bach alla Wiener Konzerthaus; Orlando Furioso (Angelica) di Vivaldi diretta da Diego Fasolis al Teatro Malibran di Venezia; Prologue, primo progetto discografico solistico per Pentatone, registrato con Il Pomo d’Oro sotto la direzione di Enrico Onofri, presentato in concerto nell'ambito del Monteverdi Festival a Cremona; Il Giasone a Ginevra e Versailles; Arianna in Creta di Händel (Alceste) con il Pomo d'oro all'Händel-Festspiele di Halle; la ripresa di Erismena di Cavalli a St. Denis e Lussemburgo sotto la direzione di L.G. Alarcon; il ruolo del titolo di Semele di J.A. Hasse ad Innsbruck per Innsbrucker Festwochen der Alten Musik diretta da Claudio Osele; ruolo del titolo nella Jole di Porpora al Musikfesten di Brema; Rinaldo (Almirena) in una nuova produzione a Cremona e in tournée in Italia.
Tra i suoi impegni recenti e futuri: Serse di Händel (Atalanta) con il Pomo d’oro in tour europeo; Rinaldo di Händel (Almirena) a Cremona, Brescia, Como e Pavia con l'Accademia Bizantina sotto la direzione di Ottavio Dantone; un concerto ad Anversa sotto la direzione di Stefano Montanari; un concerto barocco a Berna con la Camerata Bern diretta da E. Onofri; Ariodante a Stoccolma; la Grande Messa in do minore K 427 di Mozart diretta dal Ton Koopman all'Accademia di Santa Cecilia a Roma; L'Ercole Amante di Cavalli (Iole) all'Opéra Comique di Parigi sotto la direzione di Raphaël Pichon.

Gennaio 2019

Legal information
/
Site map
/
Contact us
Copyright 2011 Stage Door Srl / p.iva 02460411206