Saverio Fiore - Tenore - W Print

Nato a Bari, si diploma in canto con il massimo dei voti presso l’istituto Musicale “Giovanni Paisiello” di Taranto.  Debutta nel 1998 con Il fortunato inganno di Donizetti al Festival della Valle D’Itria (inciso per Dynamic) e prosegue interpretando ruoli principali in diverse opere, tra cui: Tieste di Bussotti e Prova d’orchestra di Battistelli al Teatro dell’Opera di Roma; L’elisir d’amore a Grosseto; La Bohème a Jesi e nei teatri lombardi; Don Pasquale al Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto; Madama Butterfly all’Opera Giocosa di Savona e al Teatro Comunale di Modena;  La Traviata a Savona e a Reggio Calabria; Lucia di Lammermoor al Megaron Mousikis di Salonicco; Don Carlo allo Sferisterio di Macerata; Rigoletto in tournée europea; Werther a Savona e a Rovigo. Ha inoltre partecipato alla produzione di Assassinio nella cattedrale di Pizzetti a Bari (spettacolo registrato in DVD).

Diverse sono le esecuzioni di messe ed oratori a cui ha preso parte: Petite Messe Solennelle di Rossini e Requiem di Mozart a Bari, Te Deum di Brückner al Conservatorio di Milano, Messa dell’Incoronazione di Mozart all’Accademia di Santa Cecilia di Roma, Liebeslieder-Waltzer di Brahms alle Settimane Musicali di Stresa, Messa di Requiem di Verdi a Foggia e Messa di Gloria di Puccini a Pesaro.

Nel 2009 ha debuttato al Festival di Salisburgo come Aufide nel Moïse et Pharaon diretto da Riccardo Muti, ruolo poi ripreso, sempre sotto la direzione di Muti, per l’inaugurazione della stagione 2010/ 2011 del Teatro dell’Opera di Roma.  Si è distinto anche nel Parsifal a Valencia con la direzione di Lorin Maazel.  Ha poi cantato in Elektra di Strauss al Maggio Musicale Fiorentino per la direzione di Seiji Ozawa; Manon Lescaut (Edmondo) al Teatro La Fenice di Venezia,  al Filarmonico di Verona, all'Opera di Roma;  Salome (II Ebreo) a Firenze per la regia di Robert Carsen;  Aida a Verona e a Firenze, sotto la bacchetta di Zubin Mehta. 

E’ stato impegnato in Lucia di Lammermoor (Arturo) al Teatro Regio di Torino e al Maggio Musicale Fiorentino; ne La Traviata (Gastone) all’Arena di Verona; in Falstaff (Dottor Cajus) al Filarmonico di Verona e a Sao Paolo; in Madama Butterfly (Goro) a Verona, Roma e Firenze; in Der Rosenkavalier e in  Don Carlo a Firenze diretto da Zubin Mehta. Segnaliamo inoltre: Il naso e I due Foscari al Roma; Turandot in Corea, a Verona e a Roma (diretto da Pinchas Steinberg) e in OmanRigoletto a Verona; Nabucco a Salisburgo e a Roma, diretto da Riccardo Muti; Pagliacci a Cagliari e a Sao Paolo; Tosca e Le Nozze di Figaro a Roma; Carmen, Un ballo in maschera a Verona; Macbeth in Oman; Gugliemo Tell a New York e Chicago; I Puritani a Firenze e a Torino.

Più recentemente ha preso parte alle produzioni di Aida a Mosca (Festival Rostropovich) e Falstaff (Dr. Cajus) a Chicago con la Chicago Symphony Orchestra (sotto la direzione di Riccardo Muti); Linda di Chamounix, Madama Butterfly, I Masnadieri (Arminio) e Tosca a Roma; Le Nozze di Figaro e Lucia di Lammermoor al San Carlo di Napoli; Turandot al Petruzzelli di Bari; Don Carlo al Teatro del Maggio a Firenze; Gianni Schicchi e Madama Butterfly ad Amsterdam e Liegi; Le nozze di Figaro al Regio di Torino; Attila al Regio di Parma; ;  

Tra i prossimi impegni ricordiamo: Falstaff (Bardolfo) a Palermo (con Daniel Oren) e a Bari (con Renato Palumbo); I Puritani, Madama Butterfly e Bohème a Napoli.

Febbraio 2020

Legal information
/
Privacy
/
Site map
/
Contact us
Copyright 2011 Stage Door Srl / p.iva 02460411206